Non solo produzioni musicali!

Il 15 dicembre è stato pubblicato il primo romanzo di Pascal Basile.

Con “Il mondo che verrà”, Pascal Basile si è concesso una sfida alla comunicazione, quella materia che da sempre lo appassiona in quanto anello di congiunzione fra il sé e gli altri.
Un’impresa che lo ha costretto a virare bruscamente dalla sintesi canzone alla verbosità del romanzo.

Sinossi

Quando Lucio Bonetti, agente di commercio ferrarese in trasferta a Firenze, sale sul taxi di Domenico Melotti, non sa ancora di essere affetto da una sindrome che gli ha fatto dimenticare gli ultimi trent’anni della sua vita.
Sarà proprio Domenico, coadiuvato da un’équipe di ingegneri bioinformatici, che attraverso un sofisticato trasmettitore neuronale, lo aiuterà a recuperare i suoi anni perduti catapultandolo in una vita completamente nuova alla quale non potrà opporsi.

Lucio e Domenico sono solo i personaggi principali di una storia in cui il protagonista è un evento violento e improvviso che ha costretto il mondo intero a concepire, per garantire la sopravvivenza della specie, un nuovo e inimmaginabile paradigma.

LEGGI L’ESTRATTO