Concerto pianoforte e voce
con finalità didattica
e laboratorio di
sintesi creativa.

a cura di Pascal Basile

La musica, componente fondamentale e universale dell’esperienza umana, offre uno spazio simbolico e relazionale propizio all’attivazione di processi di cooperazione e socializzazione, all’acquisizione di strumenti di conoscenza, alla valorizzazione della creatività e della partecipazione, allo sviluppo del senso di appartenenza a una comunità.

( dalle “Indicazioni nazionali per il Curriculo”, 2012)

Motivazione del progetto

  • Tratti culturali ed espressivi di Lucio Dalla

    Avvicinare le giovani generazioni a uno dei più grandi cantautori italiani per poterne cogliere i tratti culturali ed espressivi dal punto di vista musicale e letterario.

  • Metodologia di studio delle fonti musicali

    Fornire agli allievi una metodologia di approccio e ricerca basata sullo studio delle fonti musicali, testuali e documentali.

  • La musica come repertorio culturale

    Portare l'attenzione sul patrimonio musicale come repertorio culturale e mezzo di introspezione e comunicazione nella polisemia espressiva e nel ruolo che l'artista può avere nella società.

Obiettivi del progetto

  • Portare Lucio Dalla nelle scuole

    Trasmettere agli studenti il pensiero lungo e largo che l’artista ci ha lasciato con le sue canzoni.

  • Caratteristiche dell'opera Dalliana

    Approfondire gli argomenti fondanti che hanno caratterizzato l’opera Dalliana: Amore, Libertà, Solitudine, Futuro, Attualità, Differenze sociali, culturali, razziali.

  • Stimolare la sintesi creativa

    L'interazione e il brain storming generano la possibilità di esprimersi liberamente attraverso il laboratorio di sintesi creativa che segue il metodo TwLetteratura per il social reading.

Il progetto è rivolto ai ragazzi della scuola media e superiore

Attraverso questa esperienza, potranno comprendere e valutare eventi, materiali, opere musicali riconoscendone i significati, anche in relazione alla propria esperienza musicale e ai diversi contesti storico-culturali.

Svolgimento del concerto didattico

  • Sull’onda dei pensieri scambiati attraverso le canzoni di Lucio Dalla, Pascal Basile spiegherà ai ragazzi come la canzone non sia soltanto un modo di diventare ricchi e famosi, ma sia una delle più alte forme di comunicazione attraverso la quale stimolare le coscienze e il pensiero degli individui, suscitare emozioni attraverso l’espressione dei sentimenti e confessare, raccontando una storia, l’inconfessabile.
  • Verrà inoltre spiegato come nasce il testo di una canzone e quanto siano importanti la padronanza della lingua e la capacità di sintesi come stimolo alla creatività.
  • Seguendo il metodo TwLetteratura per il social reading, pubblicato in Creative Commons con licenza Attribuzione – Non commerciale – Non opere derivate 3.0″ sul sito internet twletteratura.org, si utilizzerà il social network Twitter, che prevede di racchiudere ciascun messaggio in 140 caratteri. Gli studenti saranno invitati ad esprimere su un foglio, contenente 140 caselle, un pensiero / desiderio / sfogo /sentimento.
  • I pensieri verranno commentati assieme rifacendosi ai brani ascoltati e saranno pubblicati con l’hashtag #TwDalla, già collaudato su Twitter dal 4 al 6 marzo 2016, quando insieme a TwLetteratura si è deciso di ricordare Lucio Dalla con il “social listening” di tre canzoni.
  • I commenti saranno twittati, nella modalità concordata con i docenti che potrà essere: in forma anonima attraverso l’account @luciodallasuaparola, in forma anonima attraverso un account creato per la classe o per la scuola, in forma individuale qualora chi possiede un account twitter sia desideroso di farlo.

Note su Pascal Basile

  • Nasce a Taranto nel 1968 dove frequenta il liceo scientifico. Si trasferisce a Bologna, dove tuttora vive, per frequentare la facoltà di Scienze Politiche.
  • Autore, Compositore, Produttore e Arrangiatore Musicale, ha collaborato con importanti artisti del panorama musicale italiano come Samuele Bersani, Claudio Baglioni, Andrea Bocelli, Lucio Dalla.
  • Del suo rapporto con Dalla dice: ho avuto la fortuna di essere un apprendista alla sua “bottega”.
  • Questo profondo legame di stima lo ha portato a volere anestetizzare il dolore per la sua scomparsa ricordandolo nella maniera più umile possibile perchè non si perda di vista il messaggio che ha lasciato.

Guarda il video con un estratto del concerto

Richiedi il concerto didattico

Dichiaro di avere letto l'informativa sulla privacy e di autorizzare il trattamento dei dati personali ai sensi della legge 196/2003. I dati saranno utilizzati esclusivamente per le finalità indicate, mantenuti riservati e in nessun caso saranno comunicati a terzi.